Conferimento in discarica e sostenibilità

Le discariche pongono diversi problemi diretti e indiretti per la nostra società. Le discariche sprecano risorse, richiedono grandi quantità di spazio e quando esauriscono la propria capacità esistono solo due opzioni: la prima è ampliarle, la seconda costruirne altre. Tutte le discariche esauriscono infine la propria capacità e quando ciò accade non scompaiono ma restano piene di rifiuti che richiedono sorveglianza continua e pongono a rischio di contaminazione terreno e falde acquifere. In breve, esse non rappresentano una forma sostenibile di gestione dei rifiuti, dato che le generazioni future dovranno affrontare il problema delle discariche che stiamo creando oggi. 

La Direttiva UE sulle discariche stabilisce standard rigorosi destinati a ridurre il nostro utilizzo delle discariche e l'impatto ambientale dei rifiuti smaltiti in discarica. Standard più rigorosi operativi e d'infrastruttura limitano ile tipologie e la natura dei rifiuti che possiamo mandare in discarica e pone maggiori restrizioni sulla posizione dei siti di discarica.I provvedimenti legali che trattano tali punti sono Decreto-Lei n.º 183/2009 de 10 de Agosto (Normative portoghesi), la Direttiva sulle discariche (1999/31/CE) e la Decisione del Consiglio (2003/33/CE). Tali provvedimenti esercitano un'influenza notevole sul modo in cui gestiamo i rifiuti.

Le discariche devono essere utilizzate esclusivamente dopo aver considerato e scartato le opzioni alternative di gestione dei rifiuti dato che oltre ai requisiti della legislazione diretta esistono pressioni aggiuntive che limitano il conferimento dei rifiuti in discarica.

In Europa i paesi stanno lentamente ma costantemente deviando i rifiuti industriali dalle discariche e il Portogallo si adeguerà inevitabilmente a tale tendenza.

I produttori di rifiuti adotteranno le decisioni iniziali sulla gestione dei propri rifiuti e decideranno se la discarica sia o meno l'opzione migliore. Solitamente per adottare tale decisione dovranno cooperare con gli appaltatori di gestione dei rifiuti. Potranno consentire all'appaltatore di adottare le decisioni per conto proprio ma avranno comunque il Dovere della cura.

Dato che adottiamo una prospettiva europea e siamo attivi in vari paesi sappiamo esattamente quale quadro legislativo si applica a voi.. Siamo esperti nel fornire assistenza alle aziende per la gestione del cambiamento verso una gestione dei rifiuti sostenibile, conforme al 100% e senza alcuna responsabilità futura.  Se decidete che la vostra azienda desidera adottare un approccio proattivo contattateci e saremo lieti di fornirvi la nostra consulenza.

 

 

Condividi la pagina

Safe-Sink warranty